CASA DECÓ

 

Ho acquistato la casa Decò, riproduzione di una casa esistente, da “Miaim Miniature Design”, una ditta inglese.

L’edificio avendo tante vetrate risulta molto luminoso e si apre interamente sul davanti. All’esterno ho dato il cemento bianco grezzo alle pareti e rifinito di grigio gli infissi. All’interno alcuni pavimenti sono in legno e altri con piastrelle di ceramica.

L’entrata principale dà sulla cucina bianca arredata in stile anni 70 che poggia su un pavimento in piastrelle bianche e nere. La tavola è apparecchiata e a sinistra, prima dell’arco che porta alla sala da pranzo vediamo l’appendi cappotti in legno chiaro e appoggiata per terra l’aspirapolvere rossa. Nella sala da pranzo ho dipinto di nero il pavimento in legno e ho messo alcuni mobili realizzati a mano. Particolari sono le sedie, il centrotavola, la radio e il telefono nero sullo scrittoio in fondo a destra. Il tavolo poggia su un tappeto

a mezzo punto bianco e nero che richiama lo stile dell’epoca. Le piante ornamentali sono tagliate a mano una ad una. Alle pareti

sono appesi quadri di Ertè e sul fondo un mobile contenente piatti con segni zodiacali e busti in ceramica. Sulla parete destra il mobile in scala 1/12 racchiude riproduzioni di miniature in scala 1/144. Due soprammobili con figure di donna sono in bella mostra.

Per salire al 1° piano la balaustra della scala è stata fatta usando dei vetrini di laboratorio.

 

Al primo piano, nell’anticamera, sul pavimento a listelli colorati vediamo altri mobili in stile decò: tappeto a mezzo punto con

un disegno di Picasso, una grossa radio funzionante, un quadro con fossili veri sopra il comò e sulla parete farfalle in madreperla. Lampade quadrate scendono dal soffitto a scacchi. La camera della proprietaria che vediamo pronta per uscire assieme

al suo cagnolino, è arredata con mobili neri e beige. Sul letto ci sono un copriletto lavorato a “boutis” e una coperta di pelo, davanti all’armadio un tappeto geometrico a mezzo punto. Un bellissimo separé con disegni di Ertè separa l’anticamera dalla camera.

Un set di valigie è pronto per il viaggio e il tavolo per il trucco è super accessoriato. Il balcone con vasi ricchi di piante dà luminosità alle stanze ed è accessoriato con sedie e con un carrello di bevande. Al secondo piano c’è il salotto con poltrone in pelle, con dei dipinti, un mobile apribile, piante ornamentali, un tavolino,un leopardo di ceramica e due giraffe in vetro di Murano. Due quadri racchiudono vecchi pizzi dentro cornici a buccia d’uovo, in voga nel periodo decò. A destra troviamo un “mobile libreria” con un mappamondo in pietra e vicino un bellissimo quadro in avorio. La porta laterale introduce alla sala da bagno rivestita con piastrelle

di vera ceramica. Saliamo al terzo piano e arriviamo al terrazzo dove la piscina, realizzata a mano con delle piastrelle vere ci accoglie. La doccia è sul lato sinistro assieme ai salvagenti e alcune luci notturne. Nel frattempo i proprietari stanno prendendo il sole e facendo uno spuntino seduti sulle sdraio e riparati dall’ombrellone. Tutti i faretti, le lampade e lampadari dell’edificio sono funzionanti.

Stampa Stampa | Mappa del sito
Lilly Dollhouses© Verona

E-mail